14 dicembre, 2017

a NATALE 2017 PER GLI AUGURI INSCANDICCI PUBBLICA UNA POESIA:" come arrivare alla Felicità?"


INSCANDICCI 

 GIORNALE STAMPATO IN 20 MILA COPIE E DISTRIBUITO GRATUITAMENTE ALLA FAMIGLIE E NEI CENTRI DI CULTURA BIBLIOTECHE LIBRERIE

 DECIDE DI FARE GLI AUGURI PUBBLICANDO UNA POESIA:

  COME ARRIVARE ALLA FELICITA?”  UN QUESITO CHE mi PIACE PORRE ANCHE AI LETTORI .

 Qualcuno si chiederà che cosa abbia fatto carmelina per meritarsi

 questo dono che

 mi rende felice e mi onora  ??


  in 41 anni d’ insegnamento il mestiere più bello del mondo per me ( come dicono le mie figlie  ho amato più di loro gli alunni e gli studenti ???)

… forse leggendo questa poesia  sarete anche voi spronati a dare una risposta a questo quesito…

 E d ecco svelato come  e perché questa pubblicazione ..ad un convegno per caso incontro una signora con il figlio,

 Cristina mi chiede se fossi io la maestra Carmelina  e alla risposta positiva .. dopo pochi giorni  la madre del mio ex alunno Niccolò oramai un gagliardo giovane mi dice che hanno scelto di dedicarmi uno spazio sul giornale che ha comprato  ed ecco quello DEDICATO A DICEMBRE QUANDO A 6 ANNI MI CHIEDEVANO CHE COSA VOLESSI FARE DA GRANDE ? Rispondevo insegnare alle elementari e

 all’ università e dato che i sogni dei bimbi diventano veri ecco ….. vi sprono tutti a far diventare realtà la difesa dei deboli : bambini-malati- anziani,

   insieme solo insieme potremmo arrivare alla felicità  e a chi nega il diritto alla dignità della vita  diciamo no

la vita è dono  per tutti: alti- bassi - con gli occhi verdi- con gli occhi scuri con i capelli lunghi,  o corti    

13 dicembre, 2017

due COMPLEANNI visti DA MARIA PATRIZIA CALABRESI


DUE COMPLEANNI

 

(25 novembre 2017)


 

Un omaggio alla cultura,

arte, amor, letteratura,

son momenti proprio belli,

festeggiamo due fratelli:

sono Cesare e Carmelina,

la poetessa fiorentina,

che dedicato ha
all’Amore

la sua strada ed il suo cuore !

Nel Convento di San Marco

si è aperto allora un varco,

e gli amici in compagnia

son venuti in allegria

a portare i lor pensieri

belli oggi come ieri:

son venuti da ogni parte,

spinti certo sol dall’Arte,

pittori, poeti e letterati

si son tutti radunati

nella Sala là Chiostrini

con gli amici fiorentini:

c’è di artisti vasta gamma,

c’è Giuseppe con la mamma,

gli acquerelli floreali,

di bellezza senza eguali;

c’è il gran chimico Villani,

coi racconti suoi più strani,

surreali e un po’ sognanti,

e anche un poco stravaganti.

Nelle poesie dolci e dolorose,

belle proprio come rose,

che “Da un’altra angolazione”

Arianna esprime forte l’emozione

e il suo amore per la vita,

che non sembra esser finita !

E gli arazzi colorati,

in onor dei festeggiati,

che le mani di Graziella hanno creato

e ai fratelli Rotundo ha dedicato;

le poesie della memoria

che di Annitta narrano la storia,

contro ogni violenza sussurrate

e come musica nell’aria trasportate;

e intanto nella sala con un magico alone

di Jakline si diffonde dolce la canzone !

E i grandi quadri religiosi,

che esprimono sensi dolorosi,

alle pareti tutt’intorno,

alla serata fanno da contorno;

e i quadri di Rosetta e di Mirella,

come una fiaba bella,

e quelli di Tocchetti pieni di colore,

che suscitano gioia e ardore,

narrano storie di persone,

che sembrano vive e sono icone.

E in aggiunta allora metti,

arrivan pure le Mazzetti:

Carolina e la Lucia,

per completar la bella galleria !

E non potevano mancare i “Bibanesi”,

davanti ai quali ci siam tutti arresi !

Poi di Bressan il brindisi col vino,

le foto di Giovanni e Pino,

per ricordar l’evento

e far qualche commento:

Buon Compleanno noi auguriamo

e insieme a loro noi brindiamo,

e per concluder la serata

ai fratelli Rotundo dedicata,

del professor Mancini le parole

brillano proprio come il sole,

fanno rivivere momenti belli

per far gli auguri ai due fratelli,

per  festeggiar due Compleanni

nel ricordo vivo di tant’anni,

nel ricordo di un’intera vita,

che non doveva essere finita !

Ma riman pur sempre il bel sorriso

che splendeva aperto sul suo viso,

le sue parole dette con il cuore,

di Amicizia vera e di vero Amore !
 
 

11 dicembre, 2017

tra i quadri della mostrA DEDICATI A cesar IL 25 NOVEMBRE

ra i quadri della mostrA DEDICATI
Tra i quadri della mostra

 DEDICATI a CESARE

 IL 25 NOVEMBRE

 MIRELLA CARUSO


DEDICA CON SPERANZA:
CESARE VERSO LA PACE "

 ATTUALMENTE IN QUADRO è ESPOSTO NELLA BIBLIOTECA DI SPIRITULITA' ARRIGO  LEVASTI 

 CESARE SUL PONTE CIRCONDATO
DALL' AZZURRO DELLA VITA SI DIRIGE VERSO LO SHANTI IN SASCRITO SIGNIFICA  PACE 
                FOTO DI LUCIANA ZANCHINI

07 dicembre, 2017

una poesia ad un congresso scientifico

 incredibile ma vero  i poeti sono anche ai congressi scientifici
incredibile, ma vero 
i poeti sono anche ai congressi scientifici
LIMBO che ha creato la possibilità di farci la doccia  anche e persin se ingessati  ...... quando siamo  un po' in difficoltà una
poesia puo' sempre essere d' aiuto !!!!!!!!!!!!!